.
Annunci online

CIRCOLOLEOPARDI percorsi di lettura e scrittura a più mani - il blog della biblioteca "Villa Leopardi" in Roma
IL CASO BANG-JENSEN
post pubblicato in Nagy, Andras, il 26 giugno 2007
 

Il libro parla di una storia che si è voluta occultare in ogni modo perché tratta di una persona assai "scomoda". Bang-Jensen era un diplomatico danese che non collaborò con l'invasore nazista e si prodigò perché la flotta danese si salvasse negli U.S.A. Con l'aiuto dell'ambasciatore danese a Washington fece sì che la Groenlandia non fosse occupata dai nazisti, che da lì avrebbero potuto bombardare gli U.S.A. Al neonato O.N.U. fece parte della commissione che indagava sui "fatti d'Ungheria" . Morì in circostanze non chiarite alla vigilia di una importante seduta dell' Assemblea generale riguardante la repressione e le violazioni dei diritti umani in Ungheria. La sua storia è molto interessante perché ci racconta i vizi all'origine dell'O.N.U. e getta una luce molto diversa da quella accreditata su quello che avvenne realmente riguardo all' Ungheria.

(Daniela Puggioni)


Andras Nagy, Il caso Bang-Jensen, Baldini Castoldi Dalai, 2006 


vedi
quì, quì, e anche quì
Per i fatti di Ungheria: quì, quì, per una bibliografia: quì 


OSSERVATORIO LETTERARIO


Sfoglia