.
Annunci online

CIRCOLOLEOPARDI percorsi di lettura e scrittura a più mani - il blog della biblioteca "Villa Leopardi" in Roma
LE PERFEZIONI PROVVISORIE
post pubblicato in Carofiglio, Gianrico, il 6 aprile 2010



E’ uscito un paio di mesi fa l’ultimo libro di Gianrico Carofiglio, che ci presenta ancora una volta le avventure dell’avvocato Guerrieri. E’ un personaggio molto riuscito, l’avvocato Guerrieri: è un avvocato quarantenne, single, di Bari, che ha avuto qualche successo nel suo lavoro (infatti in questo libro vediamo che ha ora un bell’ufficio nuovo, nel quale non si sente ancora del tutto a suo agio) e fatto conoscenza di persone anche molto diverse tra loro. Tra le sue caratteristiche, quella di prendere a pugni un sacco da pugile che ha a casa, di essere una persona umana ed onesta, di seguire e di farci seguire il flusso dei suoi ricordi.
Questa volta l’avvocato è alle prese con il caso della scomparsa di una studentessa universitaria, sparita nel nulla, Manuela. E’ una storia che sulle prima non gli interessa, perché sembra più un lavoro di detective, ma che poi lo prende.
Le sue conversazioni con il maresciallo Navarra, con le amiche di Manuela e con altri personaggi più o meno puliti di Bari e di Roma lo portano ad avvicinarsi alla soluzione del mistero di Manuela. Mi è sembrato molto interessante il punto in cui egli (noi non ancora!) trova la soluzione: si tratta di una mancanza, di una assenza di cui in un primo momento non si era reso conto. E da lì tutto diventa chiaro.
Il merito di Carofiglio, a mio parere, è di presentare una realtà italiana: una città di provincia, i giovani che vanno a studiare a Roma o si ritrovano nei trulli per serate aperte, qualche personaggio ai limiti della legalità.



(Giuliana Piperno Beer)





Gianrico Carofiglio, Le perfezioni provvisorie, Sellerio, 2010 [ * ]


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. letteratura italiana

permalink | inviato da CIRCOLOLEOPARDI il 6/4/2010 alle 9:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia