.
Annunci online

CIRCOLOLEOPARDI percorsi di lettura e scrittura a più mani - il blog della biblioteca "Villa Leopardi" in Roma
UNA BIBLIOGRAFIA SUL MEDITERRANEO
post pubblicato in Diario, il 11 febbraio 2014

A partire dalle molteplici suggestioni contenute nel saggio di Serenella Iovino Mediterranean Ecocriticism, or, A Blueprint for Cultural Amphibians, abbiamo come Circolo di Ecocritica espresso l'intenzione di farne una lettura "applicata". In questo senso le tematiche possibili che si intersecano tra i flutti del Mediterraneo sono innumerevoli. Come tendenzialmente illimitata è la bibliografia. Provo a raccogliere qualche spunto emerso nel nostro ultimo incontro. 
Il pensiero del Mediterraneo fa subito pensare all'attualità: il tema dei migranti, il mare come cimitero di chi tenta la traversata su zattere della disperazione, la strage dell'ottobre scorso, ultimo episodio di una serie interminabile. Lo strumento più aggiornato per seguire questo stillicidio è Fortress Europe, il sito del giornalista free-lance Gabriele Del Grande, autore di due libri sull'argomento, Mamadou va a morire, Infinito, 2007 e Il Mare di Mezzo, Infinito, 2010. Per il Maggio dei Libri del 2012 Gabriele Del Grande è venuto a Villa Leopardi per parlare della sua esperienza. Sulla rivista Internazionale è possibile seguire il suo reportage sulla guerra civile in Siria. 
Per l'attualità affacciarsi sull'altra sponda del Mediterraneo vuol dire anche interrogarsi sul significato e sull'evoluzione delle primavere arabe [ * ]. Di particolare interesse è l'evoluzione della Tunisia, paese dove è nato il movimento rivoluzionario, che dopo una battuta d'arresto ora sembra rimettersi in marcia con la nuova costituzione [ * ] [ * ]. Un libro sul ruolo delle donne nei nuovi movimenti del nord-Africa è di Anna Vanzan, Primavere rosa.
Il tema del Mediterraneo può essere affrontato storiograficamente. E' il caso di David Abulafia con Il grande mare. Storia del Mediterraneo, un libro edito nel 2013. Un libro intramontabile è di Fernand Braudel Civiltà e imperi nel Mediterraneo nell'età di Filippo II. A cavallo con la letteratura è il già classico Breviario mediterraneo di Predrag Matvejevic, autore del quale è presente in biblioteca Il Mediterraneo e l'Europa, una serie di lezioni tenute al College de France. 
Sull'approccio filosofico è basato Filosofie della natura. Naturalismo mediterraneo e pensiero moderno di Mario Alcaro, dove si propone un'alternativa sulla base del pensiero premoderno in area mediterranea all'attuale crisi ecologica. L'approccio geofilosofico è invece presente in Geofilosofia del Mediterraneo di Caterina Resta.
L'editore Mesogea di Messina ha un catalogo in cui molto presente è la tematica mediterranea. Mi provo ad elencare qualche titolo: Città mediterranee e deriva liberista a cura di Salvatore Palidda, Lo sguardo azzurro. Costanti e varianti dell'immaginario mediterraneo. Atti del convegno (Lugano, 23-24 novembre 2006)Marsiglia. Bazar del Mediterraneo di Michel Peraldi, Un sogno mediterraneo. Intellettuali e utopia del mare di pace di Emile Temime, I porti della peste. Epidemie mediterranee fra Sette e Ottocento di Giuseppe Restifo, Ispirazioni mediterranee di Jean Grenier, il maestro di Camus, Gli ideali del Mediterraneo a cura di Geoges Duby, Venature mediterranee. Dialogo con scrittori di oggi di Costanza Ferrini, la rivista Mesogea. Segni e voci dal Mediterraneo e poi la serie Rappresentare il MediterraneoLo sguardo egiziano di Edouard Al-kharrat e Mohamed Afifi, Lo sguardo tunisino di Emna Yahia Belhaj e Sadok Boubaker, Lo sguardo greco di Takis Theodoropoulos e Rania Polycandrioti, Lo sguardo libanese di Elias Khuri e Ahmad Beydoun, Lo sguardo marocchino di Muhammad Barrada e 'Abd al Majid Qaddun, Lo sguardo spagnolo di Manuel Vazquez Montalban e Eduardo Calleja Gonzalez, Lo sguardo tedesco di Wolfgang Storch e Gregor Meiering, Lo sguardo turco di Feride Cicekoglu e Edhem Eldem, Lo sguardo francese di Jean-Claude Izzo e Thierry Fabre, Lo sguardo italiano di Vincenzo Consolo e Franco Cassano.
Anche il sociologo Franco Cassano ha riflettuto sul Mediterraneo con Il pensiero meridiano e insieme a Danilo Zolo in L'alternativa mediterranea. Danilo Zolo ha anche pubblicato con Ferhat Horciani Mediterraneo. Un dialogo fra le due sponde.   
A tutto ciò è da aggiungere la letteratura dei paesi che si affacciano sul Mediterraneo dall'Odissea ad oggi.
Molte sono le associazioni che si occupano in vario modo di Mediterraneo, ad es. l'IMED, che ci è vicina di sede.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica ecocritica

permalink | inviato da CIRCOLOLEOPARDI il 11/2/2014 alle 7:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia gennaio        marzo